23 km di trail con fantastici panorami sulle scogliere del Monte Argentario

Prima della gara

Il meteo preannuncia una bellissima giornata e quando raggiungo (con largo anticipo sull'orario di partenza) Porto Santo Stefano la temperatura è abbondantemente sopra la media stagionale tanto che penso di fare a meno della maglia a manica lunga sopra la termica che avevo inizialmente pensato di indossare...

Ritiro il pettorale con tutta calma e, dopo una passeggiata con sosta all'unico bar aperto sul lungomare, mi preparo e attendo che lo speaker ci faccia radunare per la partenza.

La gara

Dal ritrovo iniziale percorriamo quasi 2 km prima di raggiungere il luogo della partenza vero e proprio e quando arriviamo mi rendo conto che il percorso di quest'anno è al contrario rispetto a quello dell'edizione 2017 cui avevo già partecipato.

Quando viene dato il via entriamo subito in una serie di gallerie dopo di che ci attende un suggestivo passaggio sulla spiaggia; giriamo quindi a destra in un sottopasso e ci ritroviamo poi in una zona residenziale che riconosco essere proprio quella del ritrovo del 2017; dopo il passaggio nel Centro Sportivo La Rosa ecco che arriva la prima salita del percorso, preannunciata da un simpatico striscione che recita: "BENVENUTI IN PARADISO PENDENZA MEDIA 100%".

Il gruppo di runner si allunga formando un lungo serpentone che si inerpica sulla montagna e, man mano che saliamo, i panorami sulla costa sottostante diventano sempre più belli e suggestivi! La splendida giornata di sole ci regala a più riprese degli scorci meravigliosi e già comincio a pregustare il momento in cui arriveremo a Capo D'uomo, senz'altro il punto più panoramico di tutto il percorso...

Dopo la prima salita mi sembra che le mie gambe, rispetto alle ultime gare, siano in condizioni migliori del previsto; la speranza è quindi che stia riprendendo piano piano la forma migliore per affrontare delle gare di Trail come questa... mancano però parecchi km prima del traguardo ed è decisamente presto per tirare le somme per cui continuo con un'andatura piuttosto prudente...

Dopo una lunga salita su una carrareccia il percorso continua con un single track nel bosco veloce ed impegnativo; subito dopo ci ritroviamo di nuovo su una strada brecciata in salita e, quando scendiamo, ci attende un rapido ristoro prima di salire ancora.

Quando siamo sulla sommità della collina, alla nostra destra comincia a vedersi in lontananza la piccola torre di Capo D'uomo; adesso sembra lontanissima ma, metro dopo metro, ci avvicineremo sempre di più fino a raggiungerla!

Il percorso adesso è particolarmente tecnico: corriamo sulla sommità delle montagne lungo un sentiero molto pietroso... la tentazione di ammirare il paesaggio circostante è forte ma l'attenzione va concentrata sul dove mettere i piedi per non rischiare qualche storta o, peggio, una rovinosa caduta!

Quando siamo a poche centinaia di metri dalla torre il percorso ci regala una splendida vista su una vertiginosa parete verticale a strapiombo sul mare! Ancora pochi metri però ed ecco che raggiungo finalmente il punto più panoramico del percorso e non posso fare a meno di concedermi una breve sosta per godirmi la fantastica vista su tutta la costa del Monte Argentario! Salgo direttamente sulla torre e spazio con la vista da sinistra a destra per godere appieno del meraviglioso paesaggio sottostante! Quando infine scendo e riprendo il percorso sono pieno di rinnovate energie per affrontare la parte finale della gara; affronto una ripida e insidiosa discesa dove per poco non rischio di cadere e poi continuo su uno stretto sentiero che costeggia la montagna.

Il mare ora è alla mia sinistra ed affronto il susseguirsi di saliscendi consapevole del fatto che la parte più dura del percorso è ormai alle mie spalle; le mie gambe mi sembrano ancora in buone condizioni ma ogni salita, anche la più breve, comincia ad essere sempre più dura da affrontare... quando intorno al km 19 compare dal nulla una panchina sono quasi tentato di sdraiarmi per riposarmi 2 minuti! Per fortuna allontano velocemente questo pensiero e continuo la mia gara accorciando pian piano la distanza tra me e il traguardo.

Dopo un passaggio sulla strada asfaltata riprendiamo un altro sentiero che la costeggia per poi rituffarsi verso il mare; al termine della discesa sbuchiamo su un'altra stradina e da qui, dopo un'ultima salita, ecco che si vede finalmente in lontananza il parcheggio accanto al punto di ritrovo da cui è cominciata la gara!

Sento le gambe stanche e pesanti ma mi ripeto che ormai è finita per cui affronto gli ultimi metri con rinnovata energia arrivando infine al traguardo con un ultimo sprint e col sorriso sulle labbra!

Dopo la gara

Ascolto lo speaker annunciare i vincitori delle varie categorie dopo di che mi rivesto e mi concedo una passeggiata ad un bar per un pranzo veloce; mi rilasso e guardo il cielo che comincia ad annuvolarsi pensando a che bella mattinata di sole ci ha concesso oggi il meteo!

Torno infine all'auto felice di aver nuovamente partecipato a questo Trail dal percorso così panoramico e già comincio a pensare con quale altra gara chiudere in bellezza quest'anno...


Condividi questa pagina via:

Altimetria percorso

Altimetria percorso

Video cronaca